Finalmente è arrivata la Primavera! Purtroppo però, insieme ad alberi e prati in fiore, arriva anche il pericolo delle processionarie. L’adulto della Processionaria è una farfalla notturna, mentre le larve sono parassiti di alcune piante e hanno dei lunghi peli urticanti. Sono questi a costituire un pericolo nel momento in cui si entra in contatto con essi o, peggio ancora, in cui si dovessero inalare.

I nostri cani infatti mettono il muso ovunque e potrebbero essere incuriositi dalle lunghe file che formano le processionarie quando si spostano da un albero all’altro e andare ad annusarle. Queste larve infatti si spostano in fila indiana, come se fossero in processione, da cui il loro nome.

A contatto con le mucose questi peli provocano una forte infiammazione, tale da portare i tessuti e la lingua e ingrossarsi rendendo difficoltosa la respirazione. Possono anche provocare necrosi dei tessuti e intensa salivazione. Nell’uomo sono causa di eritemi pruriginosi e dermatiti.

E’ possibile intervenire lavando con acqua e bicarbonato la parte interessata, ma sicuramente è necessario rivolgersi subito al veterinario.

Guarda il video per saperne di più!

La Primavera e il pericolo della processionaria ultima modifica: 2016-03-24T10:11:23+00:00 da irene sofia
FacebooktwitterpinterestmailFacebooktwitterpinterestmail