Avete mai sentito la frase: il cane deve fare prima di tutto il cane. Io concordo pienamente con questa frase, ma talvolta vine usata per sostenere che non si debba fare attività con lui.

Ma quindi…niente giochi, niente esercizi, niente problem solving?
No, secondo me il modo corretto per interpretare questa frase è un altro. PRIMA il cane deve essere soddisfatto in quelli che sono i suoi bisogni primari e POI ben venga anche tutto il resto!
Ma cosa significa nella pratica?

 

Ecco un elenco semi-serio di cose che fa un cane “quando fa il cane”:

  1. correre al parco o, meglio ancora, in aperta campagna
  2. cacciare nei fossi
  3. tuffarsi nelle pozzanghere come se non ci fosse un domani
  4. rotolarsi ogni tanto su qualche carogna
  5. incontrare gli amici a 2 e a 4 zampe
  6. esplorare posti nuovi
  7. dormire…tanto, possibilmente sul divano
  8. mangiare cibo trovato per terra e assaggiare un pezzettino di quello che mangi tu
  9. abbaiare…meglio se in gruppo (la famosa cagnara)
  10. scavare, possibilmente sul terreno appena smosso dell’orticello, che la terra è più morbida e profumata
  11. farsi grattare un po’ qui e un po’ più in là
  12. leccarci la faccia in segno di ringraziamento
  13. sgranocchiare…non importa cosa!
Quindi, non assilliamoci sul proporre al cane 10.000 attività diverse: lui è capacissimo di scegliere da solo che cosa gli piace fare. Basta non vietargli tutto: non scavare, non abbaiare, non rotolarti ecc…
E’ anche vero che ci sono cani che hanno particolarmente voglia di collaborare con il proprietario e allora è più che giusto assecondarli facendo insieme della attività. Ma, come per le persone, ci sono cani anche più pigri, il cui massimo dell’aspirazione è schiacciare un pisolino vicino al focolare russando profondamente.

 

13 cose che fa un cane quando “fa il cane” ultima modifica: 2016-12-13T13:15:44+00:00 da irene sofia
FacebooktwitterpinterestmailFacebooktwitterpinterestmail