Sono sempre di più i proprietari che decidono di portare in vacanza con sé il proprio cane, per divertirsi insieme e passare momenti unici a fianco del miglior compagno di sempre…

Sempre più strutture accettano i nostri amici a 4 zampe, quindi se decidessimo di andare al mare sono molti i posti in cui è possibile portare il cane in spiaggia con noi. Generalmente i cani si divertono molto al mare: si tuffano, corrono in acqua, mordono le onde, nuotano per riportarci il legnetto o la pallina, si rotolano nella sabbia, scavano buche ecc…

cane scava buca spiaggia

E’ importante però fare attenzione ad alcuni aspetti per fare in modo che l’esperienza sia sempre positiva e piacevole anche per loro e non si trasformi in un incubo.

Ecco alcuni consigli per portare il cane in spiaggia:

  1. Evitare le ore più calde, quindi la fascia dalle 11 alle 16 circa, orario in cui anche per noi è sconsigliato esporci al sole. In questi orari inoltre la sabbia scotta moltissimo e i cani potrebbero ustionarsi i polpastrelli. In questo articolo su come proteggere il cane dal caldo abbiamo anche visto quali possono essere i rischi e le conseguenze del colpo di calore
  2. Portare il cane in spiaggia solo se ci sono le condizioni favorevoli, come una giornata ventilata o la presenza di zone d’ombra. L’ombra è assolutamente indispensabile: nel caso non ce ne fosse dobbiamo provvedere noi a portare un ombrellone o una tenda parasole

cane tenda spiaggia

3. Portare la ciotola e l’acqua per il cane e posizionarla all’ombra per cercare di farla rimanere fresca

4. Alcuni cani potrebbero aver bisogno di una crema per la protezione solare, utile soprattutto per le zone in cui il pelo è molto corto e bianco, come orecchie e muso oppure senza pelo, come pancia o zone rasate magari a causa di un intervento

5. Non forzare il cane se non vuole fare il bagno. Possiamo provare a invitarlo col gioco, a mostrargli quanto ci divertiamo noi, ma mai buttarlo dentro a forza, altrimenti la giornata potrebbe essere ricordata come una brutta esperienza.

cane corre spiaggia mare

6. Lasciare che il cane si avvicini all’acqua con i suoi tempi. Alcuni potrebbero essere spaventati dal movimento delle onde: in questo caso magari è bene abituarlo prima ad entrare in una piscinetta con l’acqua ferma, poi in un lago, un ruscello e così via…

7. Lavare e sciacquare abbondantemente il cane con acqua dolce dopo una giornata in spiaggia, perché acqua salata e sabbia possono portare infezioni batteriche o irritazioni alla cute

8. Sebbene succeda molto raramente, è importante non far bere al cane l’acqua del mare: questo porta vomito e dissenteria, fino a problemi più gravi di avvelenamento da sodio.

Seguendo questi suggerimenti è possibile vivere esperienze piacevoli con il proprio amico a 4 zampe tenendo sempre a mente il suo benessere fisico e mentale!

Buone Bau-vacanze a tutti!!!

cane dorme spiaggia

Consigli per portare il cane al mare senza sorprese ultima modifica: 2017-06-29T12:50:15+00:00 da irene sofia
FacebooktwitterpinterestmailFacebooktwitterpinterestmail