Cani e gatti sono sempre più presenti non solo nelle nostre vite ma anche sul grande schermo: sono infatti sempre più numerosi i film in cui sono loro le vere star.

Proprio quest’anno infatti i nostri amici a 4 zampe sono comparsi addirittura nei titoli di due dei film più importanti dell’anno: Dogman di Matteo Garrone, che probabilmente rappresenterà l’Italia agli Oscar, e L’isola dei cani, un incredibile film di Wes Anderson girato in stop motion.

Ma non è un trand iniziato da poco: già nel celebre Colazione da Tiffany è presente un gattone che sveglia Audrey Hepburn, per non parlare poi di Hachiko, cane al quale a Tokio hanno dedicato una statua. Hachiko è anche il nome del film su questo cane straordinarioche ha visto, dopo la sua uscita, un boom di Akita Inu nelle nostre case.

cane akita hachiko film

Un filone importante è stato quello di film di successo come Lassie, Rin Tin Tin e Beethoven, il San Bernardo protagonista di ben 7 film.

I pet sono protagonisti di film che fanno sorridere ed emozionare, come Io & Marley: durante il finale anche ai cuori più duri risulta difficile non commuoversi!

Non c’è limite ai temi affrontati dai film con gli amici a 4 zampe: amicizia, come in Belle & Sebastien, amore e libertà, come in Lilli e il Vagabondo, avventura e famiglia, come nella Carica dei 101, mentre uno sguardo divertente sulla vita segreta dei nostri amici a 4 zampe lo troviamo in Pets-Vita da Animali.

cani dalmata carica 101

La presenza dei 4 zampe non lascia indifferenti anche i fumetti, in cui Snoopy sicuramente la fa da padrone, non potendo esistere un Charlie Brown senza il suo fedele compagno a 4 zampe. Tra i felini troviamo invece Garfield, simpatico gattone egocentrico e tiranno che è apparso in ben cinque film e detiene il primato della striscia a fumetti più pubblicata al mondo.

Ma mentre i cani rappresentano da sempre ideali di fedeltà e amicizia (a parte rari casi come Cujo di Stephen King), per i gatti la questione è diversa, in quanto ricoprono ruoli più simbolici o di “spiriti” guida. Così in Matrix un gatto nero segnala un errore nel sistema e la presenza del terribile agente Smith, mentre è inseguendo un gatto che il protagonista di A proposito di Davis dei fratelli Coen mette in moto una serie di eventi che potrebbero decidere la sua carriera di cantante folk.

gatto nero

Ed è sempre grazie a un felino, l’indimenticabile Stregatto, che la protagonista di Le avventure di Alice nel Paese delle Meraviglie riesce a ritrovare l’orientamento.

La tipica iconografia del “cattivo” impone che sia un gatto anche quello che Don Vito Corleone tiene sulle ginocchia ne Il Padrino mentre ascolta le richieste dei suoi “picciotti”, e anche quello che il Sergente Ripley insegue lungo l’astronave mentre Alien le dà la caccia.

Infine il classico per eccellenza: Gli Aristogatti, in cui una famiglia di gatti aristocratici viene aiutata da un gatto randagio, Romeo “er mejo der Colosseo”, a ritornare a casa e termina con l’apertura di una fondazione di beneficenza che può ospitare tutti i gatti senza casa di Parigi: un vero lieto fine!

A cura di Giunti Editore

Sulla pagina Amici Speciali Coop, la linea Coop dedicata al Pet Food, trovi approfondimenti sui prodotti, consigli del veterinario e molte informazioni utili per prenderti cura del tuo amico a 4 zampe!

Cani e gatti famosi: i Pet al cinema e nei fumetti ultima modifica: 2018-12-03T09:41:46+00:00 da irene sofia
FacebooktwitterpinterestmailFacebooktwitterpinterestmail