In questo articolo vediamo uno strumento che personalmente trovo utilissimo e che viene largamente utilizzato e consigliato da educatori e veterinari: il Kong.

Cos’è e come si utilizza:

  • il Kong è presente da 40 anni sul mercato
  • è un gioco robusto ed estremamente resistente
  • è atossico
  • è composto da caucciù naturale
  • si può trovare in diverse dimensioni e consistenze a seconda della taglia, dell’età del cane e della sua potenza di masticazione. In uno dei prossimi video vedremo come scegliere quello più adatto al proprio cane.

L’interno del gioco è cavo perché bisogna riempirlo di cibo: può essere riempito con la normale razione di cibo del cane o variare con gustose ricette, che vedremo in uno dei prossimi video. La sua forma irregolare gli permette di rimbalzare in direzioni imprevedibili, cosa che aiuta a soddisfare le esigenze di gioco e di caccia dei nostri cani.

cane kong gioco addestramento

A cosa serve:

Il Kong permette al cane di consumare il cibo contenuto all’interno tramite un’attività di masticazione e leccamento: attività che danno soddisfazione al cane e che provocano rilascio di endorfine, ormoni del benessere. In questo modo il cane è gratificato e si rilassa.

Per questo motivo può essere un valido alleato in una moltitudine di situazioni diverse, per esempio:

  • situazioni di stress e disagio, come il viaggio in auto per cani che soffrono l’automobile (ovviamente prima è opportuno fare un’adeguata e graduale abituazione all’auto o al trasportino)
  • per tenere impegnato e tranquillo il nostro cane al ristorante (non è infatti carino portarlo al ristorante e chiedergli di stare sotto al tavolo mentre sente dei profumini irresistibili, ma se gli diamo qualcosa di interessante da fare sarà più sereno e tranquillo)
  • come jackpot o ricompensa finale al termine di una sessione di addestramento
  • per lenire le infiammazioni alle gengive durante la dentizione e far capire al cucciolo cosa mordicchiare e cosa no: meglio un Kong imbottito e tenuto in freezer (un po’ come si fa per i giochi per la dentizione dei bambini) che il telecomando o le nostre ciabatte
  • per combattere la noia: il cane è interessato e si diverte a svuotare il Kong rimanendo impegnato a lungo
  • per abituarlo a stare a casa da solo lasciandolo impegnato e focalizzato sull’obiettivo. Ovviamente un cane fortemente a disagio, che soffre di ansia da separazione o di fobie legate per esempio all’auto o ai fuochi d’artificio, non è interessato né al cibo né al gioco quindi c’è un lavoro da fare alla base che prevede il percorso con un istruttore cinofilo e magari anche un veterinario comportamentalista. Anche in questi casi però il Kong spesso è un valido alleato poiché è UNO degli strumenti che si possono utilizzare per aiutare il cane e migliorare la sua qualità della vita.

cane kong gioco addestramento

A cosa dobbiamo fare attenzione?

  • è importante scegliere il Kong giusto per il nostro cane perché, per ovvie ragioni, non possiamo dare a un Molossoide adulto il Kong destinato a un Cavalier King cucciolo o viceversa.
  • ogni cane ha la sua modalità di masticazione che non e’ sempre prevedibile in base alla razza o alla taglia. Quindi è importante sorvegliarlo finché non si sia compreso esattamente quale sia la sua modalità di masticazione
  • nel caso in cui il cane sia risuscito a staccare dei pezzi dal Kong è importante interromperne l’utilizzo
  • bisogna anche fare attenzione a che il Kong non possa incastrarsi sotto i mobili o il divano, altrimenti  il cane andrebbe in frustrazione non potendo raggiungerlo
  • è importante che il cane riesca effettivamente a consumare il contenuto, quindi bisogna procedere per step successivi di difficoltà e non incastrare in modo impossibile il cibo, altrimenti anche questo provocherebbe frustrazione e otterremmo il risultato opposto a quello desiderato

kong gioco cane misura

Come presentare il gioco per step:

  • inizialmente riempiendo il KONG con bocconcini di piccole dimensioni che fuoriescono facilmente
  • poi utilizzando bocconcini sempre più grandi e più difficili da estrarre
  • infine congelandolo, per una consumazione più lenta e prolungata nel tempo.

Attenzione anche al fatto che il Kong è uno dei giochi più imitati: pur avendo forme e colori simili le imitazioni non offrono le stesse garanzie di questo prodotto: alcune non hanno il foro superiore e possono portare al soffocamento, altre possono rilasciare colore o essere costituite da materiale tossico e che si spezzetta facilmente.

E voi cosa ne pensate?

cane kong gioco

Post in collaborazione con Pet Village

Il Kong: cos’è e come si utilizza ultima modifica: 2017-11-09T12:22:24+00:00 da irene sofia
FacebooktwitterpinterestmailFacebooktwitterpinterestmail