Spesso quando arriva un neonato i genitori si preoccupano di come il cane di casa possa accoglierlo, se sarà geloso, troppo irruento, aggressivo e così via…

Il cane deve essere abituato gradualmente e per tempo all’incontro con il bambino, per esempio facendo sì che il papà porti a casa dall’ospedale le tutine usate e che il cane possa conoscere il bimbo prima olfattivamente.

Ecco il primo incontro di Pinta e Gaia, a tre giorni di vita, appena tornati dall’ospedale: conoscenza inizialmente solo olfattiva e poi di persona. Pinta pensa “Ecco di chi erano quelle tutine! Maaa…si ferma tanto con noi quest’ospite?”

Pinta e Gaia: amore al primo fiuto… ultima modifica: 2016-03-01T18:16:15+00:00 da irene sofia
FacebooktwitterpinterestmailFacebooktwitterpinterestmail