Post in collaborazione con Adaptil Italia

Garantire la felicità dei nostri cani è una delle cose che ci sta più a cuore.

E’ importante quindi comprendere bene il loro linguaggio e riuscire a cogliere i segnali che ci inviano, per capire in quali situazioni stanno bene e in quali meno. Vi avevo già parlato dei segnali di stress: saperli riconoscere è importante, per darci modo di intervenire in aiuto del nostro cane e riportarlo in una condizione di serenità il prima possibile. Se il nostro cane è felice lo siamo anche noi.

Purtroppo la vita moderna non coincide sempre con le esigenze naturali del nostro amico a 4 zampe (e nemmeno con le nostre, a dire la verità), per questo dobbiamo cercare il più possibile di assicurare al nostro cane il soddisfacimento dei suoi bisogni, cercando di rispettare la sua natura e la sua specificità.

Per fortuna abbiamo degli alleati che ci possono aiutare sia nella quotidianità sia in occasione di eventi specifici come i temporali o il viaggio in auto: i feromoni. Oggi ho partecipato all’evento Sempre Felici Insieme in cui la Dott.ssa Sabrina Giussani, Medico Veterinario Comportamentalista, ci ha parlato in modo approfondito dei feromoni e di come possiamo utilizzarli per aiutare il nostro cane a ritrovare la serenità.

evento feromoni cane adaptil

Cosa sono i feromoni?

I feromoni sono segnali chimici che appartengono al mondo dei Mammiferi, degli Insetti, dei Rettili, dei Pesci e perfino delle Piante e trasmettono messaggi comunicativi ed emozionali.

Nei cani i feromoni sono secreti da diversi tipi di ghiandole: ghiandole del solco intermammario, periorali (attorno alla zona della bocca), anali e in tutta la zona della coda, podali (nelle zampe e tra le dita). Sono presenti nella saliva, nell’urina e nelle feci e persino nel liquido amniotico. Quando il piccolo nasce è infatti ricoperto da feromoni chiamati “di adozione” che favoriscono l’immediato attaccamento della madre nei suoi confronti. La madre produce invece i feromoni “di appagamento”, in grado di tranquillizzare e rilassare i cuccioli. Il trattamento con i feromoni si basa proprio sull’utilizzo di questi feromoni materni.

I feromoni vengono percepiti attraverso l’aria grazie all’organo vomeronasale, o di Jacobson, e giungono al sistema limbico e alla corteccia cerebrale. Sono specie-specifici, quindi diversi per ogni specie.

I feromoni di allarme sono molto particolari: sono legati a proteine adesive che permangono attaccate al substrato, in modo da ricordare al cane di non passare più in quel luogo (es. trasportino, veterinario, abitacolo dell’automobile). In questo modo quando il nostro cane approccerà una situazione che non gradisce troverà già i suoi messaggi di allarme precedenti e comincerà ad agitarsi preventivamente.

I feromoni sono molto utili nella PREVENZIONE

I feromoni materni, cha hanno la capacità di calmare e rendere più sereno il cane, possono essere un valido sostegno in numerose situazioni.

Arrivo di un cucciolo

Quando adottiamo un cucciolo lo portiamo improvvisamente via dalla madre e dai fratelli: un bel cambiamento per lui, che a volte nemmeno sa chi siamo! Portargli un indumento col nostro odore un po’ di tempo prima può permettergli di cominciare a conoscerci.

Quando in macchina farà il primo viaggio della sua vita ricordiamoci di tenerlo in braccio per farlo sentire più al sicuro.

Una volta a casa, mettiamo la sua cuccia nella zona più vissuta, ma lontano dal passaggio, in modo che non si senta solo.

La notte è importante dormire tutti insieme, altrimenti il cane potrebbe non riuscire facilmente a tollerare la separazione dal proprietario. Sorrido se penso che da sempre Pinta dorme in camera con noi e che da quando ci sono le bambine dormiamo in camera in cinque! 

famiglia con cane

Scoperta del mondo 

Il cane comincia a conoscere il mondo in passeggiata: dobbiamo aiutarlo ad esplorare con gradualità, in un contesto emozionale positivo, ricordandoci che un’immersione eccessiva negli stimoli risulta spesso controproducente. 

Il viaggio in auto è anche un momento importante ed è fondamentale che il cane si senta al sicuro anche in questa situazione. Non bisognerebbe usare l’auto solo per portare il cane dal veterinario, ma associarla anche ad uscite piacevoli come una gita in campagna o andare a trovare gli amici. Il cane dovrebbe poter perlustrare tutta l’automobile almeno le prime volte per capire dove si trova e magari utilizzare un trasportino per viaggiare dopo aver imparato a utilizzarlo nel modo corretto considerandolo il suo rifugio.

Quando si va in vacanza e si cambia abitazione è importante prima di tutto sceglierla in base alle esigenze del cane. Noi per esempio facciamo sempre in modo di sceglierla vicina ad aree verdi e con esposizione non troppo rumorosa. Inoltre è importante portare i punti di riferimento del cane, che abbiano il suo odore e gli ricordino casa, come la sua copertina, i suoi giochi o il trasportino.

Temporali, botti…

In caso di temporali, vento forte, botti di Capodanno, le reazioni del cane possono essere molto diverse. Pinta per esempio è sempre stata tranquillissima, ma ho anche fatto un lavoro da cucciola appositamente per evitare che potesse spaventarsi al suo primo Capodanno. 

In queste situazioni se il cane ci chiede aiuto è un buon segno: vuol dire che siamo per lui un punto di riferimento e che abbiamo la possibilità di farlo stare meglio. Ignorarlo non ha senso: mostriamoci pronti a confortarlo, invece di scappare verrà a rifugiarsi da noi. Se invece preferisce nascondersi, prepariamo per lui la stanza più silenziosa, accendiamo la musica, chiudiamo le imposte e restiamogli vicino.

Come ci possono aiutare i feromoni?

In tutte le situazioni sopra elencate e in molte altre i prodotti Adaptil, a base di feromoni materni di appagamento, possono essere degli ottimi alleati per  favorire la serenità del nostro cane. Non si tratta di farmaci e  sono privi di effetti collaterali, quindi possiamo usarli con molta tranquillità.

Ci sono diversi tipi di supporti:

  • il diffusore è maggiormente indicato per situazioni di stress all’interno di casa: adozione, cambio casa, cambiamenti del nucleo familiare, assenza del proprietario…
  • il collare per affrontare in modo più positivo e fiducioso l’ambiente esterno, che si tratti di andare in passeggiata, conoscere altri cani o fare una sessione di training
  • lo spray è adatto ai viaggi: dal trasportino all’automobile. Importante ricordarsi di far entrare il cane dopo circa 15 minuti per permettere alla soluzione alcolica di evaporare
  • le compresse sono a base di Triptofano, il precursore della serotonina, ormone del “benessere” e hanno un effetto molto rapido. Possono essere utilizzate in modo sinergico insieme ai feromoni

feromoni cane adaptil prodotti

Una cosa che mi sento di dover sottolineare è che non possiamo pretendere di risolvere in modo quasi magico delle problematiche dei nostri cani ormai radicate da molto tempo e arrivate a un punto da essere praticamente cronicizzate. In questi casi sicuramente la prima cosa da fare è rivolgersi a un veterinario comportamentalista che, in seguito ad una consulenza, impronti un percorso di recupero insieme a un istruttore cinofilo e che possa eventualmente utilizzare i feromoni come supporto. Il messaggio trasmesso per via feromonale è chiaro e sempre recepito da tutti gli individui, la sua efficacia nella risoluzione del problema dipende dall’intensità del disagio.

Il nostro ruolo è di supportare, confortare e proteggere il nostro cane. Aiutiamolo ad accettare meglio i cambiamenti, facilitare la socializzazione, vivere più serenamente le tante situazioni che la vita gli presenta, per goderci tutto il bello della relazione.

I feromoni possono aiutare i cani ad essere più felici? ultima modifica: 2019-11-19T11:28:44+01:00 da irene sofia
FacebooktwitterpinterestmailFacebooktwitterpinterestmail